Cos'è la separazione magnetica?

La separazione magnetica si basa in realtà su diversi gradi di attrazione che viene esercitata sui vari minerali da campi magnetici forti e potenti. I minerali fortemente magnetici come la franklinite, la pirrotite e la magnetite possono essere facilmente rimossi dai minerali della ganga con ottimi risultati con l'aiuto di separatori a rulli magnetici a bassa intensità. Ma i minerali di ferro ossido come la siderite e la limonite e i minerali di titanio, manganese e tungsteno contenenti ferro, nonché i silicati di ferro, possono essere separati solo dai separatori a rulli magnetici ad alta intensità.

Rullo magnetico

I rulli magnetici (tamburi magnetici) aumentano l'efficienza degli impianti di smistamento generando rottami ferrosi puliti. Ciò significa che puoi rimuovere in modo affidabile il ferro da vari materiali selezionabili o recuperare frazioni ferrose di elevata purezza. I flussi di materiale con un alto contenuto di ferro possono così essere preparati per un'ulteriore cernita differenziata. I nostri tamburi magnetici proteggono anche i frantoi, i mulini e le apparecchiature di lavorazione a valle dall'usura e dalla distruzione. Offriamo quindi tamburi sia elettrici che magnetici permanenti che possono essere utilizzati in operazioni di traslazione o estrazione. Per il vostro successo ci affidiamo inoltre esclusivamente a design collaudati che vengono continuamente migliorati. Il loro design speciale garantisce l'elevata purezza dei prodotti selezionati e quindi una commercializzazione attraente del rottame ferroso. I separatori a tamburo magnetico Osenc si caratterizzano anche per la loro estrema longevità.

I tamburi magnetici vengono utilizzati ovunque la cinghia di un magnete sospeso si usura troppo rapidamente o dove è necessario separare materiale difficile da raccogliere magneticamente dopo il magnete sospeso. Nella maggior parte dei casi il tamburo magnetico è adatto al recupero del metallo dal materiale frantumato.

Rullo magnetico da 15000 Gauss

I separatori a tamburo magnetico garantiscono inoltre risultati ottimali nel trattamento delle ceneri pesanti da incenerimento provenienti dagli impianti di incenerimento prima che il separatore a correnti parassite recuperi preziosi metalli non ferrosi. Utilizza tamburi magnetici permanenti per separare anche i componenti debolmente magnetici dalle celle della batteria schiacciate o dai rottami elettronici triturati Le impurità ferrose possono anche essere rimosse dal carbone e dal vetro mediante tamburi magnetici prima dell'ulteriore lavorazione.

I tamburi magnetici possono essere azionati in due diverse modalità: traslazione ed estrazione. Nel caso del classico tamburo magnetico che opera a traslazione, il materiale sfuso viene distribuito uniformemente tramite uno scivolo di alimentazione e posizionato sul tamburo magnetico rotante. Qui le particelle magnetiche vengono trattenute sulla superficie del tamburo e trasportate indietro, mentre quelle non magnetiche seguono le leggi di gravità e cadono. In questo caso il tamburo ruota sempre nel senso del flusso di alimentazione. Il flusso di materiale è facilmente gestibile in questa versione, anche perché le granulometrie sono più piccole e più uniformi.

Perdite di uscita ridotte si ottengono utilizzando una disposizione di traslazione. Il tamburo magnetico estrattore ruota contro il flusso di alimentazione ed è disposto al di sopra dello scarico di uno scivolo di alimentazione. Qui il tamburo magnetico solleva le particelle magnetiche dal flusso di alimentazione e le trasporta verso l'alto contro la gravità mediante rotazione dove vengono estratte oltre il punto di divisione del tamburo. Il prodotto metallico è pulito e le perdite sono basse. Un cambiamento di polarità può anche provocare un "effetto autopulente" per cui parti intrappolate come pellicole possono essere rilasciate dalla superficie del tamburo.

Costruzione di base

I separatori magnetici sono costituiti da tramoggia, motore di azionamento, rullo magnetico, piastre divisorie regolabili, struttura a rulli, pannello di controllo, alimentatore di elettromagneti con controllo dimmer. puleggia di testa. Quando il prodotto sul nastro passa su un rullo magnetico in terre rare, le particelle ferrose si attaccano al nastro e le particelle ferrose cadono liberamente appena fuori dal nastro in uno scivolo non magnetico a causa della forza centrifuga. Un separatore a rulli magnetici è progettato per la separazione del materiale paramagnetico o microferroso dalla materia prima ceramica e anche dai minerali.

Tipi di separatori magnetici a rullo

  • Separatore Edison
  • Separatore magnetico del refrigerante
  • Separatore a tamburo umido
  • Separatore magnetico per alimentazione a gravità

I separatori a doppio rullo

Per scopi di massima purezza, sono progettati separatori a rulli a doppio stadio. il materiale passa attraverso il magnete per due volte dal rullo ad alta intensità. I separatori a rulli ad alta intensità sono prodotti per una separazione di qualità estremamente fine e questi separatori sono stati utilizzati con successo dalle industrie nelle applicazioni minerali industriali. Questi separatori a rulli magnetici hanno magneti permanenti al neodimio di terre rare.

Separatori tripli e multi rullo

I separatori Triple e Multi Roller sono prodotti per la purificazione del materiale e separano le particelle di ferro in modo molto fine e uniforme. Il materiale che deve essere pulito viene fatto passare dal magnete del rullo multistadio e poi viene fornito all'uscita del materiale. Il materiale scorre nella tramoggia e poi arriva sul vibratore. il flusso del prodotto viene deviato, quindi cade sulla superficie in corrispondenza del nastro a rulli, la materia ferrosa contenuta nel flusso del prodotto viene quindi trascinata sulla superficie del rullo dal potente e potente magnete alloggiato all'interno.

Separatori a rulli magnetici a tenuta di polvere

I separatori a rulli magnetici a tenuta di polvere sono anche prodotti in Cina in separatori a rulli da uno a otto stadi di varie dimensioni. Questi separatori magnetici a rulli possono anche separare la contaminazione magnetica settimanale.

Separatori a rulli magnetici ad alta intensità

Nel separatore di rulli magnetico ad alta intensità, il nastro trasportatore corto avvolge un rullo magnetico e il rullo di tensionamento ideale. un alimentatore adatto scarica o espelle i materiali sul nastro. Le particelle paramagnetiche e ferromagnetiche aderiscono a un nastro e le particelle non magnetiche fluiscono liberamente all'estremità di un trasportatore.

I separatori magnetici a rulli ad alta intensità vengono utilizzati nella lavorazione e nella pulitura di vari grani:

Rullo magnetico da 12000 Gauss
  • Questi separatori vengono utilizzati nella pulizia del riso.
  • Utilizzato nella pulitura finissima del grano.
  • Pulisce efficacemente il mais.
  • Utilizzato anche nella pulizia dei legumi.
  • Pulisce il sesamo in modo molto netto.
  • Utilizzato nella pulizia del cumino.
  • Utilizzato anche nella pulizia dei semi di finocchio.

Usi industriali dei separatori a rulli magnetici

I separatori magnetici a rulli sono principalmente e specificatamente utilizzati per la separazione o la centratura dei minerali o dei materiali a bassa suscettibilità magnetica.

Altri usi includono l'estrazione del cromo o dei minerali contenenti ferro dalla sabbia silicea, la concentrazione di minerali come la wolframite, la rimozione dei minerali paramagnetici come l'ossido di titanio di ferro e il carbonato di ferro ecc. Dai preziosi minerali non magnetici e la purificazione del abrasivi e composti chimici granulari secchi.

Questi separatori a rulli autopulenti e magnetici rimuovono selettivamente i componenti magnetici dal materiale trasportato e quindi scaricano come materiale pulito e distinto.

Per il recupero selettivo, l'intensità del campo è abbastanza regolabile.

Il gauss estremamente alto di 20,000 potenze è ottenuto dal separatore magnetico a rulli.

Applicazioni

  • Refrattario e abrasivo.
  • Arricchimento con magnetite.
  • Pulizia delle materie prime.
  • Arricchimento del minerale di ferro.
  • Arricchimento con sabbia di vetro e manganese.
  • Arricchimento di pirofillite e andalusite.
  • Accrescimento del diamante.
  • Kainite e la pulizia della farina fossile.
  • Preconcentrazione del minerale rame-nichel.
  • Pulizia dei feldspati.
  • L'aggiornamento della bauxite.
  • Rimozione dei ferrosilicati dalla magnetite calcarea ecc.
  • Arricchimento di grafite e argilla selce.
  • Il recupero dei metalli dalle scorie.
  • Pulizia ad altissima purezza del quarzo.
  • Pulizia materie prime ceramiche.
  • La separazione selettiva del recupero rutilo / zircone / ilmenite e granato.
  • Pulizia della bauxite.

Vantaggi della separazione magnetica a rulli

  • Abbassa i costi di installazione.
  • Facile accesso ai punti di generazione della polvere.
  • Riduzione delle pulizie periodiche e dei tempi morti.
  • Pronta osservazione del funzionamento e facilità di controllo del processo.
  • Abbassa i costi di manutenzione.
  • Abbassa i costi di capitale ed i costi operativi per ogni tonnellata di prodotto.
  • Le ultime fabbriche cinesi di emf incorporano i nuovi design speciali dell'esperienza operativa e di sviluppo.

Perché questi separatori magnetici vengono utilizzati nelle industrie?

  • I separatori magnetici vengono utilizzati per proteggere le apparecchiature di processo vitali a valle dal danneggiamento mentre produce il prodotto finale separato pulito.
  • Tale tipo di attrezzatura comprende i frantoi a mascelle primari, i mulini a martelli, i frantoi a cono e altri frantoi terziari.
  • Può anche prevenire efficacemente ed efficacemente i lunghi frammenti di metallo affilati contro lo strappo, il taglio o lo strappo dei nastri trasportatori.
  • Questi sono solitamente e principalmente utilizzati per la separazione del ferro vagante, noto anche come metallo indesiderato o danneggiato e impurità ferrose, dai materiali non magnetici che vengono convogliati in forma sfusa.
  • Le impurità ferrose provengono dalle discariche o dai macchinari di scavo che vengono utilizzati per estrarre, perforare o recuperare la materia prima o estrarre.